© INFORMAZIONI DIGITAL WRITING ➣ H.EDDA CREAZIONI Testi – Pianificazione – Marketing ◈ Scrivi il tuo libro ◈

Storytelling narrazione autobiografica e storia aziendale

H.EDDA Scrittrice Professionista specialista in Autobiografia Romanzata – Estimatrice Talenti. Creazione Testi – Pianificazione Marketing Organico

Saper narrare, raccontare storie è fondamentale, storytelling time. Lo studio attento e puntuale dell’elaborazione crea la realtà fattuale che si discosta dalla virtualità sentita nel concetto di ”altro luogo tecnico’‘.

Con il racconto si argomenta su più disparati temi e per farlo nei migliori dei modi bisogna scegliere le strategie da adottare quali la pianificazione, la creazione di idee, l’autoanalisi oppure analisi aziendale.

Nell’articolo trovi l’ispirazione per creare la tua storia

UN PO’ DI MUSICA? musica medievale-Stathis Skandalidis

Il racconto di tanto tempo fa

Prima dell’avvento della scrittura l’essere umano tramandava le storie, per mantenere vivo il passato, per via orale. I primi in occidente a tramandare la storia per via orale furono Erodoto e Tucidide.
La storia orale dei nostri tempi è nata grazie ad Allan Nevins nella Columbia University nel 1940 tuttavia è negli anni 60/70 che si ha un forte impatto del racconto orale con l’invenzione dei registratori a nastro su cui era possibile registrare momenti di storia. Nel XX secolo il portavoce della disciplina di storia orale è Alessandro Portelli e il suo materiale tutt’oggi è usato da storici orali.

Quindi niente di più serio dello Storytelling

La narrazione moderna

La narrazione moderna non si discosta ne della tradizione orale ne tantomeno da quella scritta infatti si racconta la storia descrivendo personaggi e avvenimenti, si aggiungono riflessioni personali coinvolgendo chi ascolta. La sua funzione resta quella di raccontare ad altre persone.

La narrazione ha valore di divulgazione se la usiamo per presentare un servizio/prodotto oppure l’azienda e il leader dell’azienda. S’informa il pubblico delle novità importanti e lo si intrattiene attraverso il racconto.

Storytelling quando la parola diventa autorevolezza e marketing

Quando la parola diventa autorevolezza vuol dire che è tenuta in considerazione senza far pressione su chi ascolta. Il sinonimo di autorevolezza è rispettabilità.

Aiutandoci con i principi dello storytelling che sono il coinvolgimento la varietà argomentativa la creazione di un fatto possiamo scrivere e poi raccontare una storia conferendogli autorevolezza.

Nel marketing si usa molto sia nelle campagne promozionali online sia offline.

Attraverso la digitalizzazione la narrazione si diffonde nel mondo intero affacciandosi nel web in una nuova veste presentandosi come Storytelling Management

Nancy Lamb nei suoi libri in cui argomenta di Story spiega quanto sia importante coinvolgere le persone farle emozionare e restare nei loro pensieri.

Lo storytelling quindi è tutt’altro che banale ci vuole pianificazione creatività forza di carattere e soprattutto carisma. Tutti fattori che richiedono impegno soprattutto all’inizio dopodiché la preparazione del racconto diventa meno complessa tuttavia di valore quando impatta nell’emozioni.

Storytelling Management

Lo storytelling management è uno strumento operativo di marketing aziendale e funge da facilitatore nella comunicazione aziendale, istituzioni pubbliche e personalità ragguardevoli.

Come si è intuito la narrazione è determinante. Il processo di storytelling management è rilevante per la storia da comunicare e per questo ci sono figure professionali come lo Storytelling Specialist che vengono pagate per rappresentare il Brand e comunicare la storia aziendale e del team

Riflessione

Può sembrare discordante eppur preparare il proprio racconto è più faticoso in confronto alla pianificazione-stesura-presentazione dello storytelling management commissionato.

Curiosità

Lo storico orale italiano è Alessandro Portelli ed è lui che ha comparato la vita lavorativa delle persone della contea di Harlan in Kentucky con i lavoratori di Terni in Italia.

Un monumento esiste perché qualcuno l’ha eretto, e l’ha eretto con qualche intenzione: é un messaggio, un segno di quelle intenzioni

Alessandro Portelli

ULTIMI ARTICOLI e ARTICOLI CONSIGLIATI DI SUPPORTO AL TUO INTERESSE PER LO STORYTELLING

” Un artista, per essere tale, deve sapere e potere raccontare una realtà, anche quando è la sua”

MAHMOUD

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *